2021 Aprile

Le tre espressioni chiave ormai dimenticate che costituiscono i temi fondamentali per comprendere alla radice la nostra era sono: lo gnosticismo (modernista), lo statalismo (totale) e lo zelotismo (politicista). Tutto il totalitarismo della nostra epoca è racchiuso in queste tragiche nozioni totalmente ora assenti. Anche la Chiesa cattolica si è resa ereticamente complice di questa totale cristocentricità scomparsa.

Comprendere il problema è il primo passo per risolverlo: senza di che si è fatalmente subordinati e collaborazionisti con l’oppressione gnostica che, in modo modernista, incombe sulla nostra vita. Da una trentina d’anni, i partiti veramente cattolici sono stati volontariamente soppressi: in genere non lo erano più da molto tempo in quanto spesso concepiti e […]

Ma dove mai è stato scritto o detto, nel Cattolicesimo, che bisogna ubbidire a un Papa apertamente eretico? Il quale alterna, in modo intermittente, l’infedeltà teologica più clamorosa e pubblica alle molte motivate tradizioni ecclesiologiche cui non attribuisce, peraltro, che pochissima e formale importanza. Bisogna invece raddoppiare o triplicare le preghiere, per la sua conversione e del suo Clero, alla cristocentricità: a partire dal cancro del modernismo nella sua cosiddetta “Nuova Chiesa” antipetrina e eterodossa!

Già san Pio X aveva dedicato un’enciclica al modernismo nel 1907 (la “Pascendi”) in cui, realista per il passato e profetico per l’attuale futuro, annunciava precisamente quanto sta accadendo. La decisione degli eterodossi modernisti è stata, fin dall’inizio, di rimanere all’interno della Chiesa cattolica e non di uscirne. Nella speranza di cambiarla e distoglierla dalla […]

L’eresia di Papa Francesco si presenta anche sul piano economico: ha appena reiterato la sua posizione ufficiale (e del suo Clero) in rapporto al centro della concezione economica: quella relativa alla proprietà privata, la quale secondo lui, “potrebbe non essere inviolabile”! Dopo aver rinnovato l’ignobile accordo del Vaticano con il più grave totalitarismo planetario (cinese), ha appena confermato la sua posizione, ben conosciuta da molti anni a favore della sinistra mondialista propria dell’Unione europea. E del materialista, falso cattolico e vero gnostico, statalista aggressivo, Biden.

La Dottrina Sociale della Chiesa (DSC) professa, sotto il segno della responsabilità e da cinque millenni (!) religiosi, fino al Cattolicesimo di alcuni anni fa e già dall’Antico Testamento, il sacrosanto diritto-dovere della proprietà e della dominazione personale dell’uomo sui Beni terreni. Come se non fosse Papa, nel modo di comportarsi di un semplice militante […]

Non sono più militante del partito Popolo della Famiglia da quando ha aderito al Partito Popolare Europeo: da sempre organismo politico del NOM (Nuovo Ordine Mondiale). Avevo già inghiottito il rospo ripugnante per cui detto PdF lisciava il pelo immancabilmente alle innumerevoli scelte eretiche mondialiste del Pontificato di Papa Francesco e del suo politicismo onusiano e protestantizzante in accordo al “Gran reset”… Cionondimeno, il PdF rimane il solo partito al mondo che confessa di essere obbediente ai “Principi non negoziabili” e alla DSC (Dottrina Sociale della Chiesa). Tutti gli altri partiti esistenti, cui i cattolici aderiscono (!), sono totalmente più o meno gnostici!

Il modernismo, l’attuale eretico della Chiesa cattolica, ha adottato la strategia di restare all’interno dell’Ecclesia e di alternare il tradizionalismo rigoroso con l’”innovazione” antropocentrica più eterodossa: il suo obiettivo è il relativismo rahneriano (!) anti-dottrinale e mondialista! L’intermittenza sistematica e priva di Dottrina cristiana è la caratteristica peculiare della completa eresia denunciata, particolarmente da san […]