Perché voterò “no” al referendum plebiscitario e sommario che porterebbe, col “sì”ancor più, il Belpaese verso il totalitarismo statalista, accentratore e transumanista? Tendenza, questa, del nichilismo mondiale contro cui la grande tradizione italiana, soprattutto cristiana, dovrebbe essere assunta come modello.

Commenti

  • Sia che voti sì, sia che voti no:
    Referendum non rispettati, in Italia è ormai una consuetudine…
    http://www.breaknotizie.com/referendum-non-rispettati-in-italia-e-ormai-una-consuetudine/

    gl27 Agosto 2016
    • Caro Gino,

      Il fatto devastante che in Italia ci sia il malcostume antidemocratico di non rispettare, come dici giustamente tu, l’esito dei referendum (ma non solo: tutto lo statalismo italiano, attivo o passivo che sia, non rispetta alcuna promessa politica perché è totalitario intrinsecamente) non mi esime di continuare a votare liberamente. Questa volta sarà per il NO: e lo motivo.
      Che altro fare? Noi del popolo, dei senza potere, non possiamo fare altro che testimoniare il più completamente possibile. Fin quando ci sarà possibile, col voto!

      Gli statalisti stanno preparando anche il ritorno del “delitto di opinione” e il cosiddetto “delitto dell’obiezione di coscienza”. Per cui ci rimarrà solo il martirio.

      F.T.

      Veni Sancte Spiritus. Veni per Mariam.

      Franco Troiano4 Ottobre 2016

Lascia un commento