2016 Aprile 15

Alle annuali manifestazioni « Pro Vita » (anche qui a Bruxelles), si aggiungono ora le voci delle femministe storiche che contestano apertamente le ipocrisie decennali del loro movimento mondiale. Oramai sono pure contro l’aborto e l’utero in affitto.

Eccole le femministe leader come la Paglia e la Muraro, oppure le numerose rappresentanti del loro movimento così emblematico per la nosra era (riunite a Parigi), prendere posisizioni tradizionalmente esclusive della Chiesa. Quelle raccomandate particolarmente da papa Emerito Benedetto sulla razionalità. Pur rimanendo in gran parte miscredenti, esse diventano sempre più ciò che si era […]