Le tre espressioni chiave ormai dimenticate che costituiscono i temi fondamentali per comprendere alla radice la nostra era sono: lo gnosticismo (modernista), lo statalismo (totale) e lo zelotismo (politicista). Tutto il totalitarismo della nostra epoca è racchiuso in queste tragiche nozioni totalmente ora assenti. Anche la Chiesa cattolica si è resa ereticamente complice di questa totale cristocentricità scomparsa.

Comprendere il problema è il primo passo per risolverlo: senza di che si è fatalmente subordinati e collaborazionisti con l’oppressione gnostica che, in modo modernista, incombe sulla nostra vita. Da una trentina d’anni, i partiti veramente cattolici sono stati volontariamente soppressi: in genere non lo erano più da molto tempo in quanto spesso concepiti e […]

Ma dove mai è stato scritto o detto, nel Cattolicesimo, che bisogna ubbidire a un Papa apertamente eretico? Il quale alterna, in modo intermittente, l’infedeltà teologica più clamorosa e pubblica alle molte motivate tradizioni ecclesiologiche cui non attribuisce, peraltro, che pochissima e formale importanza. Bisogna invece raddoppiare o triplicare le preghiere, per la sua conversione e del suo Clero, alla cristocentricità: a partire dal cancro del modernismo nella sua cosiddetta “Nuova Chiesa” antipetrina e eterodossa!

Già san Pio X aveva dedicato un’enciclica al modernismo nel 1907 (la “Pascendi”) in cui, realista per il passato e profetico per l’attuale futuro, annunciava precisamente quanto sta accadendo. La decisione degli eterodossi modernisti è stata, fin dall’inizio, di rimanere all’interno della Chiesa cattolica e non di uscirne. Nella speranza di cambiarla e distoglierla dalla […]

L’eresia di Papa Francesco si presenta anche sul piano economico: ha appena reiterato la sua posizione ufficiale (e del suo Clero) in rapporto al centro della concezione economica: quella relativa alla proprietà privata, la quale secondo lui, “potrebbe non essere inviolabile”! Dopo aver rinnovato l’ignobile accordo del Vaticano con il più grave totalitarismo planetario (cinese), ha appena confermato la sua posizione, ben conosciuta da molti anni a favore della sinistra mondialista propria dell’Unione europea. E del materialista, falso cattolico e vero gnostico, statalista aggressivo, Biden.

La Dottrina Sociale della Chiesa (DSC) professa, sotto il segno della responsabilità e da cinque millenni (!) religiosi, fino al Cattolicesimo di alcuni anni fa e già dall’Antico Testamento, il sacrosanto diritto-dovere della proprietà e della dominazione personale dell’uomo sui Beni terreni. Come se non fosse Papa, nel modo di comportarsi di un semplice militante […]

Non sono più militante del partito Popolo della Famiglia da quando ha aderito al Partito Popolare Europeo: da sempre organismo politico del NOM (Nuovo Ordine Mondiale). Avevo già inghiottito il rospo ripugnante per cui detto PdF lisciava il pelo immancabilmente alle innumerevoli scelte eretiche mondialiste del Pontificato di Papa Francesco e del suo politicismo onusiano e protestantizzante in accordo al “Gran reset”… Cionondimeno, il PdF rimane il solo partito al mondo che confessa di essere obbediente ai “Principi non negoziabili” e alla DSC (Dottrina Sociale della Chiesa). Tutti gli altri partiti esistenti, cui i cattolici aderiscono (!), sono totalmente più o meno gnostici!

Il modernismo, l’attuale eretico della Chiesa cattolica, ha adottato la strategia di restare all’interno dell’Ecclesia e di alternare il tradizionalismo rigoroso con l’”innovazione” antropocentrica più eterodossa: il suo obiettivo è il relativismo rahneriano (!) anti-dottrinale e mondialista! L’intermittenza sistematica e priva di Dottrina cristiana è la caratteristica peculiare della completa eresia denunciata, particolarmente da san […]

Tutti i partiti politici dei vari Paesi nel mondo sono gnostici: veramente tutti! Anche i cattolici, che teoricamente sono gli unici “religiosi” sempre opposti alla teoreticamente irriducibile gnosi. Apparentemente con la stessa Rivelazione e con la razionalità divina del Magistero della Chiesa, stanno ora seguendo in maggioranza, mediante l’eresia modernista dell’attuale Pontificato, il nichilismo relativista e miscredente dell’Anticristo. Assieme al politicismo falso e infondato della scempiaggine del razionalismo, mondialista e assolutamente irrazionale!

La politica moderna è falsamente non razionale. Il suo fondamento teoretico è al di fuori della sua pratica scervellata che la rende assurda. Quasi tutti i cattolici ora non lo sanno più! Da cosa dipende tutto il disastro mondiale della cosiddetta democrazia e della cultura di Civiltà in piena crisi identitaria? Per iniziare a capirlo […]

Le popolazioni della Terra sono divise in due oceaniche tendenze inconciliabili: quella degli gnostici di sinistra, detti attualmente mondialisti e razionalisti (irrazionali!), contro quella degli spirituali(sti) detti di destra, razionali e cattolici. La divisione è irrimediabile, salvo per Cristo Risuscitato ora quasi abbandonato: la sinistra e la destra si sono riproposte, dopo secoli di sconfitte, sotto le forze moderniste “progressiste” e quelle dei credenti nel Dio collaborativo: con gli uomini, detti ora perdenti, sebbene tradizionali nell’eterna modernità. E diametralmente opposti (anche in apparenza)!

Perché questi due movimenti simmetrici sono così radicalmente antagonisti? Per l’evidente carenza delle due idee strategiche e che dovrebbero supportarle nel loro fondamento! Malgrado sia sotto la flagrante e progressiva accusa di eresia modernista, il Cattolicesimo si è mantenuto, quasi ufficialmente, diametralmente all’opposto, più o meno, dello gnosticismo delle altre religioni. Rimane solo il Cristianesimo […]

“Deep State” e “Deep Church”: sono due espressioni-chiave della nostra era. Bisogna conoscerle bene, soprattutto da parte di noi detti cattolici che abbiamo tendenza, sempre eretica, a esserne esonerati, con la molta radicale e complessa idea spiritualista di “conoscenza”, secondo cui basterebbero quella di Dio e della Fede nella Chiesa. “Stato profondo” e “Chiesa profonda” si contendono infatti da sempre il potere tra mondo fattuale e quello spirituale: questa lotta, ora apparentemente vincitrice nello statalismo, è cioè anche dello Stato gnostico e mondialista detto “democratico”.

La lotta per il potere sul mondo dipende sempre dalle visioni dominanti che si hanno: quella gnostica (l’attualmente mondialista) e quella cattolica (la perennemente petrina) oggi perdente. Esiste uno Stato e una corrispettiva Chiesa, anche cattolica, detti profondi (deep) con i loro apparati che da secoli (!) si sono quasi strutturalmente costituiti e si diffondono […]

Il discorso diventato testamento di don Pigi Bernareggi, appena prima della sua gloriosa morte in Dio, permette di ripercorrere almeno le tracce più che sessantenni ed essenziali di storia spirituale: quella anche di don Giussani e del suo Movimento Comunione e Liberazione. Tutto muore qui su Terra per ricordarci l’eterno permanere ecclesiale della Risurrezione.

Segno di una vita autentica è il suo possibile fallimento nell’apparenza. La trascendenza è giunta a offrirne pure due opposti della stessa CL: il primo dei giussaniani fedeli nel ’68, che avevano ragione nella cattolicità, e il secondo in cui gli stessi ma infedeli, hanno torto nell’eresia. Ho potuto leggere l’ultimo discorso pubblico di Pigi […]

Qual è stata l’influenza da parte della Chiesa cattolica nell’elezione di Biden a “presidente” degli Stati Uniti? È successo che tutti giudici americani si siano ignobilmente negati al loro dovere di giudicare l’affare delle frodi di cui molte decine di milioni di elettori accusano – anche in modo bipartisan e invano dopo mesi – il partito democratico “vincente”. Compresi i membri della Corte suprema (suprema in rapporto a cosa ?); la sedicente “certificazione” della loro “vittoria” è stata solo politica! Ma dove sono finite le testimonianze giurate (più di un migliaio) a carico di dette frodi? Valutiamo le oceaniche violazioni ai principi sacri della civiltà e della democrazia, che il mondo del Nuovo Ordine Mondiale sta proditoriamente calpestando!

L’assurdo del “politically correct del pensiero unico o liquido” ha appena superato, sotto gli occhi increduli del mondo intero, una tappa ulteriore dell’illegalità e nella perdizione umana: la mistificazione est diventata senza vergogna rovesciando anche le responsabilità evidenti. Il risultato è stato che Trump, dopo aver invitato i suo fedeli nella manifestazione del 6 gennaio […]

Quelle a été l’influence de la part de l’Église catholique dans l’élection de Biden à

L’absurde du “politically correct et de la pensée unique voire liquide” vient de franchir, sous les yeux incrédules du monde entier, une étape ultérieure de l’illégalité et dans la perdition humaine : la mystification est devenue sans vergogne renversant même les responsabilités évidentes. Le résultat a été que Trump, après avoir invité ses supporters dans […]