2020 Aprile 03

Perché i veri cattolici non sono praticamente mai riducibili ai principi e alle logiche dell’uomo mondano detto moderno? Principalmente per tre ragioni: perché il cosiddetto semplice uomo (massificato) non è affatto moderno ma «modernista»; tutta la sua logica cosiddetta concreta è erroneamente abbagliata dall’inversione tra gli effetti e le cause; e a motivo della perdita volontaria dei suoi principi umani e di civiltà per cui ora crede di essere onnipotente come se fosse diventato (con l’idolo della tecnica) Dio stesso.

L’attuale rifiuto dell’Autorità divina e morale rende l’universo massificato superficialmente e paradossalmente subordinato a tutti e a tutto. In particolare, lo fa anche schiavo del progetto mondialista che lo sovrasta senza quasi che se ne accorga: in effetti  egli  vive in una fittizia ipercriticità, preordinata al suo abbrutimento di totale subalternità eterodiretta e faziosa. La […]