2017 Settembre

Il modernismo è accecante! Nella più bella chiesa di Bruxelles, con una liturgia anche rigorosa, ho trovato, all’ultima pagina del suo più bel libretto per seguire la Messa, un testo pseudo-esegetico e irreligioso di… Attali, grande statalista, agnostico e organizzatore militante di aborti.

Era già successo in Italia con la conferenza della politicante radicale Bonino, pubblicamente miscredente e propagandista di aborti da decenni, in una grande chiesa ma con molti cattolici in manifestazione e una campagna di stampa che alberava la loro opposizione irriducibile al “sacrilegio” organizzato da un curato modernista. Il caso bruxellese, probabilmente è involontario da […]

Perché correre dietro alla sedicente attualità definita e imposta dal potere come pure dai suoi grandi media? È invece la vera urgenza della Chiesa, l’istituzione divina e preposta della Salvezza eterna, a dover dettare la vera attualità.

Il sistema del potere, con i suoi grandi media detti di comunicazione e le armate d’”intellettuali” al suo servizio, ha una sola ed unica preoccupazione: determinare, selezionare e controllare continuamente l’agenda degli avvenimenti. Ciò di cui le masse popolari e postmoderne, secondo il loro interesse, devono riempirsi e credere come attualità. Il semplice “panem et […]

Nella missione siano veramente “spregiudicati”: ecco l’aggettivo utilizzato da don Giussani a proposito dei cristiani nella nostra era! Non si può evitare di attribuirlo ad un nuovo ordine di suore in clausura, Adoratrici dell’Eucarestia e missionarie attive nel nostro mondo via la Bellezza del cristianesimo.

Nel suo libro “Ciò che abbiamo di più caro” pubblicato da Rizzoli, troviamo la citazione completa (p. 128) inquadrata nelle conversazioni del 1989 del fondatore di Comunione e Liberazione con i suoi membri del CLU, riguardanti l’attività centrale della presenza cristiana nel mondo: la sua missione pubblica! Leggiamole per intero queste tre-quattro righe profetiche: “… […]

Nella prossima “Riforma della Liturgia” sembra che tutti siano d’accordo, modernisti e tradizionalisti, nell’accorciare il tempo di parola delle omelie (inevitabilmente e a volte anche eterodosse!). Il caso positivo e ammirabile dell’abbé Pagès in Francia.

Sono stato abbastanza sorpreso di scoprire che anche un leader del molto influente gruppo modernista, chiamato eblematicamente “Mafia” nel ben conosciuto “Complotto di San Gallo”, vale a dire il cardinale fiammingo Danneels, si è dichiarato contro la lunghezza (doppia o tripla, pure di più!) delle omelie generalmente soporifere nelle sante Messe. Già Papa Ratzinger, non […]

Morte del cardinal Caffarra, uno dei quattro firmatari dei “Dubia”. Il suo lascito forse più significativo è stato quello di “pregare per avere la forza di san Atanasio”. Il quale, al tempo dell’eresia ariana (metà del quarto secolo), da solo si è messo contro tutti nella Chiesa fino ad esserne esiliato.

Uno dei più grandi cardinali emeriti e uomo di fede, supremo teologo e pastore di primo piano nella nostra epoca, Carlo Caffarra, è appena ritornato alla Dimora eterna del Padre. Prima di precederci nel suo inevitabile ed ultimo viaggio, tra le finali raccomandazioni più essenziali  che abitavano sempre le preziose sue indicazioni di vita, troviamo […]

Stéphane Mercier, giovane professore all’Università Cattolica di Lovanio (B), sospeso e spinto fuori dal suo insegnamento per aver definito cattolicamente “l’aborto un assassinio”, ha appena tenuto una conferenza sul gender riaffermando la sua intelligenza e il suo coraggio cristiani. Ma…

È il 2 settembre che l’associazione cattolica Le Centre Familial Saint-Géry di Bruxelles ha organizzato una conferenza-lezione (di più di un’ora e mezza più il dibattito!) con una cinquantina di persone che si sono sottratte agli iltimi raggi di sole, ben rari in Belgio, per stiparsi nella minuscula nuova sede dell’associazione. Al centro di Bruxelles, […]

Mio figlio Didier, francofono, sposato, quadrilingue e internauta dall’infanzia, mi ha indicato un sito web chiamato “Georgia Guidestones”, dedicato ad un grande monumento neomalthusiano, in sei blocchi di granito alti 6 metri, eretto a cura di membri framassoni della Rosa Croce.

Malgrado le mie “pretese di conoscere tutto sul malthusianesimo”, ignoravo totalmente l’esistenza di questa “installazione” creata nel 1980 in Georgia (Stati Uniti), che fa rferimento anche al monolite nero presente nel film 2001, Odissea nello spazio. L’opera è dedicata al deista, anche framassone, Thomas Paine. Questi è anche famoso per la sua tripla nazionalita di […]