2017 Aprile

La spocchia ostile dei cattolici restati senza il loro partito politico, in rapporto a tutti quelli che vogliono ricostruirlo rapidamente, acceca anche di fronte alle molte brucianti sconfitte legislative: da anni, si continua ad accumulare devastanti risultati elettorali contro la civiltà, soprattutto nel Vecchio Continente.

Uno degli handicap più perniciosi, per i cattolici che da decenni non possono più disporre del loro partito cristiano, consiste in una doppia sconfitta perdipiù permanente sul piano culturale e politico. Innanzitutto, riguardo alle dimensioni morali pubbliche. La dispersione indifferenziata dei cattolici nei partiti da “loro scelti” ha portato i cristiani a diventare marginali e […]

L’origine eucaristica promossa dal grande cardinale africano Sarah (e dal suo maestro, Papa Emerito) come preliminare ad ogni soluzione della crisi religiosa. Si tratta della stessa condotta delle suore di clausura a Pietrarubbia, adoratrici perpetue e, significativamente allo stesso tempo, missionarie attive nel mondo!

Le crisi religiose portano sempre alla riscoperta delle loro origini, della loro Origine. Il cardinal Sarah, alla testa del movimento liturgico (culturalmente ereditato da Benedetto XVI), mostra come la pratica del silenzio meditativo, contemplativo e adoratore per il Supremo Sacrificio nell’Eucaristia è alla base e preliminare di ogni soluzione nel nostro mondo. E questo, in […]

Elezioni politiche in Europa : i cattolici sono ora subordinati alla cultura laicista, dipendenti dal nichilismo progressivamente dominante e sono dispersi in mancanza del loro partito. Anche la Chiesa è silenziosa, dunque complice, di fronte all’atteso sconquasso delle ideologie precedenti.

Pure cardinal Ruini ha appena giudicato che i cattolici mancano di “tensione unitaria”, dimenticando forse che è stato sotto la sua stessa direzione centrale che si sono naturalmente dispersi, non solamente in Italia: nei partiti e nelle orrende ideologie correnti, “a loro propria scelta”! In realtà, i cattolici non scelgono proprio nulla: sono generalmente subordinati […]

L’eresia modernista nella Chiesa di oggi tra il soggettivismo irrazionale del casuismo e, soprattutto, la subordinazione allo statalismo : anche da parte del Magistero cattolico dei grandi prelati e del Papa stesso. Preghiamo!

Antonio Socci, giornalista giussaniano – senza dubbio il più grande profeta laico della nostra epoca – ha deciso di non più indirizzare alla Chiesa (che rimane sempre il tesoro suo più caro) il contributo annuale del suo ”otto per mille”. È opportuno sapere, particolarmente nei paesi stranieri allo Stivale, che ci sono almeno due tasse, […]

La cattolicità sembra aver « dimenticato » la Dottrina Sociale della Chiesa a favore della comunicazione massificata ed elitaria. Eppure questa è controllata e manipolata da tutti i gran media che non fanno altro che propagandare – giorno e notte – il nichilismo e il laicismo. Che fare?

È noto: è soprattutto con la santificazione del lavoro quotidiano, universalmente praticato in modo spontaneo, che l’Eterno ha sempre pensato e operato per la salvezza dell’umanità. Tutta la Creazione dell’universo e della vita prosegue nella continuità con la collaborazione tra Trinità e uomini di buona volontà: allo scopo di  completare l’atto infinito d’amore “misterioso”, con il […]