2016 Marzo

Perché hanno deciso di eliminare KTO, la televisione cattolica in Belgio, malgrado i 169 canali (!) distribuiti da una società anche a partecipazione statale? Cos’è allora il laicismo statalista in questione?

L’hanno annunciato per il 30 aprile senza concertazione o dialogo preventivo. E l’hanno già ripetuto: “Non cambieremo posizione”. La decisione è l’espusione di KTO TV dai canali distribuiti da Proximus, una società d’informazione a maggioranza statale (!), che gestisce un numero talmente elevato di canali, per una popolazione di appena 11 milioni, che ogni possibile […]

Un Islam che cerca di sottomettere l’Europa da 1.300 anni con almeno quattro grandi tentativi tutti falliti. Ora il nostro Vecchio Continente è diventato “involontariamente” complice, soprattutto sul piano ideologico (quasi antropologico e religioso), della jihad che dissotterra ancora l’ascia di guerra.

Dopo l’ennesima overdose d’”informazioni” non stop, giorno e notte, sugli schermi dei vari paesi a proposito degli attacchi islamisti a Bruxelles, è necessario riflettere sulla poca capacità critica intorno a ciò che è successo. Capacità tragicamente insufficienti e deviate, mostrate ampiamente dall’intellighenzia soprattutto europea composta in gran parte da giornalisti, esperti e intellettuali. Innanzitutto questa […]

I cattolici e i laici razionali europei “a sostegno della Vita e della Famiglia” cominciano a svegliarsi in gran quantità: già sedici paesi hanno aderito a One of Us, la Federazione continentale che mostra che la testa, e non la coda, del nostro Vecchio Continente è costituita dai protagonisti che hanno approvato, per esempio, il divieto nell’UE del barbaro affitto dell’utero.

Le forze un po’ nascoste o addormentate a sostegno della difesa della Vita stanno attivandosi, dopo un troppo lungo sonno. E mostrano all’Europa l’assurdo inumano delle leggi gender e LGBT. Anche intellettuali e politici liberali o della sinistra marxista (comprese molte femministe) denunziano sempre più la devastazione antropologica che le leggi dette dei “diritti civili” […]

Lo « Stabat Mater » di Pergolesi a Bruxelles e la grande musica classica nella formazione dello spirito all’ascolto del cuore biblico. Il libro di don Giussani, “Spirto Gentil”, sul vero rapporto con la musica dell’uomo detto moderno.

Con i giovani di Comunione e Liberazione di Bruxelles, la scorsa settimana, sono andato in famiglia alla grande sala per concerti, il Bozar, per assistere allo Stabat Mater di Pergolesi, definito da don Giussani “Il grande amen di tutta la musica”. In Quaresima, in sovrappiù, non c’è rappresentazione musicale più adeguata: i visi dei giovani […]

Il nuovo statalismo cattolico e il pensiero unico che lobotomizza: dopo la dimostrazione che in Italia c’è un milione di statali eccedentari e aver affermato sorprendentemente che non è questione di licenziarli, ora il “resposabile” politico-economico di Comunione e Liberazione rincara la dose.

Non penso di aver vantato l’intelligenza personale nei miei libri e nei miei post più di quella di Giorgio Vittadini, uno dei responsabili al vertice di Comunione e Liberazione di Milano, professore prestigioso di statistica all’Università della Bicocca. Negli ultimi anni, sono stato costretto a ricredermi sulle mie lodi di fronte all’evidenza. Ancor più che […]

L’iniziativa imprenditoriale non è solo economica ma anche politica (culturale, oppure scientifica…). Le contraddizioni e la lotta tra fondatori leader e seguaci associati, anche di primo piano, nella messa in moto dell’attuale partito cristiano in Italia.

Esistono quattro categorie di lavoratori: gli imprenditori fondatori di nuovissime attività, gli autonomi artigiani, i manager di grandi o medie imprese e gli impiegati o operai. Si possono ritrovare queste quattro categorie in ogni campo di attività, che siano esse economiche ma anche culturali, artistiche oppure artigianali, religiose o altro. Ma la suddivisione più importante […]

Transumanesimo e ontologia, le due parole chiave del movimento cattolico francofono, quasi inutilizzate in Italia: è dal piano culturale che prende piede una certa debolezza politica della strategia pubblica dei cristiani. L’origine irriducibile dei valori non negoziabili.

Le leggi laiciste fondate sull’ateismo e sull’arroganza politica della concezione detta “republicana” nei paesi francofoni (la cui origine riporta alla rivoluzione francese) non sono certamente il modello esemplare sul piano internazionale. E questo anche se papa Emerito Benedetto riconosce giustamente il prestigio di una certa razionalità illuminista. Dunque mi limiterò qui a criticare gli aspetti […]

Una manifestazione delle imprese europee, in febbraio a Bruxelles, terrorizzate da un accordo con la Cina in dumping che metterebbe in pericolo anche le loro esistenze. I media abbrutiti non hanno congruamente informato della gravità assoluta della cosa: è stato necessario che gli imprenditori del Vecchio Continente si spostino nella capitale belga per segnalare ai politici l’assurdo di una “liberalizzazione” asimmetrica.

I paesi europei, in grave crisi d’identità culturale ed economica, si occupano di problemi indifferenziati di ogni sorta, non escluse le futilità ideologiche come la legge in Italia sull’omosessualità: dubbiosamente utile solo ai proponenti e devastatori della civiltà attraverso la diabolica disarticolazione della Famiglia naturale. Si è dovuto e si continua a doversi difendere dalle […]