2015 Maggio

La ribellione degli uomini, da parte delle ultime due generazioni narcisistiche alle leggi naturali e vitali di Dio, non ha esitato a ipotecare l’avvenire dei figli con una gigantesca denatalità. In sovrappiù, con un indebitamento molto pesante e immorale per il loro futuro.

Le immagini della madre americana di Baltimora, mentre dava una battuta al figlio adolescente che manifestava in tenuta da violento spingendolo verso casa, hanno fatto il giro del mondo. Poi le sequenze dei milanesi che ripulivano e rimediavano alle devastazioni degli stessi black bloc (soprattutto europei) che hanno cercato di distruggere, in piazza a Milano, […]

La “sindrome delle catacombe volontarie”. Ormai esiste un laicismo degli stessi cattolici che non solo sarebbero destinati, dal nichilismo ateo o agnostico, a vivere la loro fede nelle sacrestie, ma persino nelle catacombe moderne dove vi si rifugiano anche attivamente.

Bisognava che Papa Francesco stesso ricordasse a tutti i cristiani che è loro dovere, in quanto laici, di intervenire, secondo il loro ruolo e la loro intrinseca missione, politicamente nel mondo. L’attacco forsennato dei laicisti e relativisti contro le radici della civiltà occidentale, globalmente e unicamente cristiane, non si sta solo attuando ma sta giungendo […]

La scuola e l’educazione devono essere pubbliche e non statali. Il monopolio ideologico dell’insegnamento dello Stato produce l’annientamento della cultura e della libertà. L’educazione è un affare da sempre proprio all’iniziativa della famiglia.

“Mandateci in giro nudi, ma lasciateci la libertà di educare” era la frase del più grande educatore dell’ultimo secolo, Luigi Giussani, che aveva stigmatizzato la radicale e prioritaria importanza dell’insegnamento nella società civile. Stesse parole quelle pronunciate da Giampaolo Crepaldi, arcivescovo di Trieste e attuale numero uno della Dottrina Sociale della Chiesa: “La più grande rivoluzione […]