C’è voluto l’incendio di Notre Dame a Parigi per mettere la museruola alle insulsaggini sul cosiddetto “oscurantismo del Medio Evo”. Tutti le hanno intese particolarmente intense in occasione del Congresso mondiale sulla Famiglia, attorniato a Verona dall’insultante oltraggiosità. La certificazione, ora abbastanza evidente e mondializzata, dell’ignoranza auto-colpevole dello gnosticismo, chiude le bocche agli abbrutiti del modernismo pure più idiota!

La cattedrale più visitata al mondo, una volta ricostruita, sarà ancor più ammirata, con il consueto muto stupore per la globalità incommensurabile rispetto a tutta la superficialità contemporanea Il tempo delle costruzioni delle cattedrali, quello soprattutto del basso Medio Evo, dei cosiddetti “tempi bui” è stato celebrato dall’arte della grandezza umana, con tutte le sue […]

Dove inizia il principio della politica moderna? Dalla laicità! Senza aver ben correttamente metabolizzato il concetto di politica laica, ogni partito e religione possono solo “fondarsi”, nella nostra era post-secolarizzata, sul nichilismo laicista e sullo statalismo. Cioè sul totalitarismo oggi più bieco

L’idea di laicità è stata inventata dal cristianesimo. La sua formulazione, che prima non esisteva, è nel Vangelo: descritta da Gesù stesso con la famosa distinzione tra “Dio e Cesare” Purtroppo non ho potuto assistere personalmente al Congresso mondiale di Verona, il WCF (World Congress of Families), né all’incontro promosso dalla Bussola Quotidiana e dal Dicastero […]

Grande scandalo ha provocato la pubblicazione di una foto, nei media di vari Paesi, di un gruppo sorridente LGBT, con al centro che stringe loro le mani Papa Francesco. Il quale, alcuni giorni dopo a Loreto, ha ancora riaffermato, naturalmente, il “valore insostituibile della famiglia costituita da padre, madre (e figli)”

Ho scritto, nell’ultimo mio post che questo Papa ha una linea anche “intermittente, ambigua e eterodossa”: ancora una volta lo ha confermato al popolo di Dio nelle Marche Alcuni miei lettori hanno rimproverato la mia “peccaminosa mania di attaccare il Pontefice”. Nel mio post ho cercato accuratamente di chiarire che mai l’Autorità del Papa può […]

Dopo il gran vociare blasfemo e incontinente soprattutto della sinistra che ha cercato di soffocare il Congresso mondiale sulla Famiglia a Verona, si capisce il geniale slogan anticipato dal partito Popolo della Famiglia: “Verona va difesa ma non sostenuta”, del suo presidente Adinolfi. Gandolfini, la principale voce organizzatrice, a conclusione del Congresso, ha riaffermato il voto alla vergognosa diaspora dei cattolici nel mondo, anche se solo ad un centro destra ovviamente ancora piuttosto laicista

L’ovvio è stato il centro dell’intervento di Gandolfini al termine del politicizzato Congresso veronese: “I Family day non sono accreditabili ai partiti”. Gli si erano anche opposti (o estranei)… Nella bolgia sacrilega e impazzita della kermesse, pure mediatica, organizzata dal nichilismo non solo sinistroso e colpevolmente ignorante, il tema della Famiglia è rimasto pressocché non […]

Perché Papa Francesco, senza esitazioni e dopo sei anni, insiste con la sua linea ecclesiale intermittente, ambigua e pure eterodossa, malgrado le innumerevoli critiche tra le più devastanti della storia? La sua ostinazione è degna della “missione” ricevuta dal gruppo San Gallo come mandato di protestantizzare la Chiesa cattolica

 Il gruppo “svizzero” è giunto infine a fare eleggere al pontificato il cardinale argentino, dopo aver subìto la sconfitta da parte di Benedetto XVI, sempre contro la nuova politica relativista e casuista Uno dei protagonisti partigiani della crisi attuale della Chiesa, il cardinale Godfried Danneels, è appena morto il 14 marzo 2019 qui nel suo […]

I Pontefici non devono per forza piacere e i cattolici devono loro obbedienza, sempre pregando e adorando l’Eucarestia: per il rispetto sacro dell’“Unità della Chiesa”e del “Deposito della Fede”. I fedeli, nondimeno critici, hanno l’obbligo di sempre sottoporsi, a condizione che il Papa si ponga in modo “petrino” e non solo demagogicamente “papista”

La fede cattolica può essere solo critica, vigilante e obbediente. Il diritto canonico della Chiesa prevede i conflitti dottrinali, anche alle spese dell’alto clero e del Papa non tradizionali Il Papa che si esprimesse con opinioni personali, nei casi più correnti e con tutto il rispetto che gli si deve, non può pretendere che gli […]

Ora ho la certezza che attualmente anche l’unità politica dei cristiani non è possibile. Per ragioni, principalmente, di ignoranza teologica relativa alla cultura ecclesiologica e ai suoi rapporti con la politica del mondo. Il partito laico d’ispirazione cattolica non è e non può essere la Chiesa!

C’è una grave ignoranza delle culture dei tre istituti dell’attuale cristiano: quella sulla Chiesa, sulla propria comunità d’appartenenza carismatica e quella sul suo partito di azione pubblica! L’insignificanza dei cattolici nella politica europea e nei suoi diversi Paesi è ben nota. Soprattutto che, da un quarto di secolo, la gerarchia centrale del clero romano ha […]

Nel Belgio modernista e nichilista, c’è un ex arciverscovo di grande fede rigorosa, il primate André Léonard pensionato, che ha costituito una discontinuità rigorosa nella decadenza mostrusa della Chiesa cattolica belga. Ora ha scritto un libro di memorie: sono andato alla presentazione a Bruxelles per rendergli omaggio, almeno con la mia presenza

Il libro, sul modello di quello che ha reso famoso il “Curato di campagna” scritto da Bernanos, è stato accolto con emozione da una sala piena malgrado il carattere della riunione tenuta discreta È da ben più di una quarantina d’anni che con mia moglie vivo a Bruxelles felice della vita familiare con i nostri […]

I prelati, anche cattolici, sono refrattari a prendere posizione contro l’aborto e la denatalità artificiale dei Paesi detti sviluppati, ma in preda all’edonismo straccione e a credito. La cosa denuncia anche la collusione infame della Chiesa con il sinistrismo nichilista internazionale. In più decadente!

Anche l’approvazione della legge a New York che depenalizza l’aborto fino al non mese (!) non ha visto la Chiesa tuonare solennemente contro il crimine pubblico dell’uomo contro Dio L’idea radicalmente irreligiosa e ribelle dell’uomo detto moderno, ma in realtà perdutamente modernista e nichilista nel privilegiare prima di tutto il proprio narcisismo, è alla base […]

L’aggettivo « dogmatico » è insopportabile per progressisti e modernisti, al punto che è quasi sparito. Eppure, ci sono molti concetti (filosofici e teologici) di cui non si possono assolutamente dimostrare gli assunti : questi sono dunque “dogmi”. Rinunciare allora al termine per una scelta ideologica, fatalmente “bonsai”?

Lo scopo primo dell’esistenza è innanzitutto la conoscenza. Le parole servono a definirne le realtà di cui la vita è fatta: le culture sono costituite da parole di cui non si può fare a meno La tendenza liberale, liberista e libertaria è generale nella cultura detta moderna: in realtà essa è fondamentalmente modernista, cioè riduzionista […]